MENU

2019 INTERNATIONAL SUMMER SCHOOL

  • Sala degli Ulivi - Allestimento a platea
    Sala degli Ulivi - Allestimento a platea
  • Sala degli Ulivi - Intervento del Prof. Bigotti
    Sala degli Ulivi - Intervento del Prof. Bigotti
  • Sala del Seminato - Allestimento Coffee Break
    Sala del Seminato - Allestimento Coffee Break
  • Sala del Seminato - Dettaglio Coffee Break
    Sala del Seminato - Dettaglio Coffee Break
  • Sala del Seminato - Allestimento tavoli per light lunch
    Sala del Seminato - Allestimento tavoli per light lunch
  • Piazza dei Miracoli - Visita guidata al complesso monumentale
    Piazza dei Miracoli - Visita guidata al complesso monumentale
  • Battistero di S. Giovanni - Visita guidata
    Battistero di S. Giovanni - Visita guidata
  • Duomo di Pisa - Dettaglio facciata
    Duomo di Pisa - Dettaglio facciata
  • Giardino Superiore - Il Direttore della CSMBR F. Bigotti e il Vicepresidente della Fondazione Comel T.M. Pedrotti Dell'Acqua
    Giardino Superiore - Il Direttore della CSMBR F. Bigotti e il Vicepresidente della Fondazione Comel T.M. Pedrotti Dell'Acqua
  • Giardino Superiore - Premiazione
    Giardino Superiore - Premiazione
  • Giardino Superiore - Premiazione
    Giardino Superiore - Premiazione
  • Giardino Superiore - Premiazione
    Giardino Superiore - Premiazione
  • Giardino Superiore - Premiazione
    Giardino Superiore - Premiazione
  • Giardino Superiore - Premiazione
    Giardino Superiore - Premiazione
  • Terrazza - Fellows 2019
    Terrazza - Fellows 2019

2019 International Summer School

The Kiln, the Alembic, and the Clockwork. Early Modern Representations of the Body and its Changing Matter

Dal 29 al 31 Marzo 2019 la Domus Comeliana ha ospitato l’International Summer School del Centre for the Study of Medicine and the Body in the Renaissance (CSMBR), di cui fa parte la Institutio Santoriana – Fondazione Comel.

L’evento, organizzato dal Direttore del CSMBR, Dott. Fabrizio Bigotti e dedicato alla storia della scienza e della tecnologia medica tra Tardo Medioevo e Seicento, ha avuto come focus tre simboli della medicina premoderna: la fornace, l’alambicco e l’orologio.

I partecipanti, di provenienza internazionale (Brasile, USA, Regno Unito, Belgio, Slovenia, Portogallo, Francia), hanno avuto l’opportunità di confrontarsi e interagire personalmente con i maggiori studiosi del settore, grazie a numerosi roundtables e discussions.

Tra gli speakers sono intervenuti lo storico della medicina di fama internazionale Vivian Nutton First Moscow Medical State University, e gli storici Fabrizio Baldassarri University of Padua, Fabrizio Bigotti JuliusMaximilians Universität Würzburg, Filip Buyse University of Oxford, Benjamin Goldberg South Florida University, Hiro Hirai Radboud University, Fabiola Zurlini Studio Firmano for the History of Medicine and Science.

Al termine della prima e della seconda giornata di studi si sono inoltre tenute due visite guidate, rispettivamente al compresso monumentale di Piazza dei Miracoli e al Palazzo dei Cavalieri, sede della prestigiosa Scuola Normale Superiore di Pisa.

La terza giornata si è invece conclusa con la cerimonia di premiazione della Santorio Fellowship for Medical Humanities and Science 2019, alla presenza del Vicepresidente della Institutio Santoriana – Fondazione Comel, Dott. Tomaso Maria Pedrotti Dell’Acqua, e del Direttore del CSMBR, Dott. Fabrizio Bigotti: 5 borse di studio sono state assegnate ai migliori dottorandi e ricercatori post-dottorato provenienti dalle più prestigiose università Europee e Statunitensi:

  • Ivana Bičak – Durham University (UK)
  • Nuno Castel-Branco – Johns Hopkins University (USA)
  • Barbara Dunn – University of Exeter (UK)
  • David Soulier – Université Côte d’Azur (FR)
  • Wenrui Zhao – Columbia University (USA)

Bilancio, dunque, estremamente positivo per l’apertura dei lavori del CSMBR che si presenta sul panorama scientifico internazionale come un centro di eccellenza per lo studio della storia della scienza e della medicina ed il cui board direttivo è già impegnato per l’organizzazione di iniziative future.

marzo 31, 2019

«