MENU

La Institutio Santoriana Fondazione Comel

La Institutio Santoriana – Fondazione Comel è stata costituita a Milano nel 1992 su iniziativa mecenatica del professore, fisiologo e dermatologo, Marcello Comel, per onorare la memoria della moglie e del figlio. E’ stata riconosciuta ente morale da parte della Regione Lombardia nel 1993 ed il riconoscimento è stato esteso a livello nazionale nel 2010.

La Fondazione, senza fini di lucro, favorisce iniziative a carattere scientifico, culturale e sociale e sostiene lo studio, l’attività scientifica, letteraria e artistica, nonché la divulgazione nel campo delle scienze che si occupano della salute tenendo presente l’obiettivo del Professor Comel: promuovere l’umanesimo medico integrale affinché il progresso scientifico e economico sia sempre accompagnato allo sviluppo dell’individuo e delle sue condizioni di vita.

Secondo la visione etica del fondatore, essa tende a realizzare l’incontro delle intelligenze e delle passioni rivolte alla ricerca e al progresso umano che dovrebbe essere indotto dalla libertà e dall’ideale di servire, condizioni indispensabili alle scienze come all’arte.

Per perseguire il suo obiettivo, la Fondazione, si avvale di diversi strumenti.

SitoFondazioneComel

Cliccando sull’anteprima si accede al portale Fondazione Comel.

Accreditata come provider ECM organizza corsi di formazione per personale sanitario (medici, professioni infermieristiche etc.)

Diffonde a cadenza quindicinale una Newsletter (Dialogando)

Conferisce il proprio patrocinio a Convegni scientifici internazionali di primaria importanza (International Dermatologic Galilei Symposium, Università di Pisa e di Miami USA e CARS – Computer Assisted Radiology and Surgery International Congress) e ad eventi culturali.

Pubblica la rivista Anthologica Medica Santoriana (AMS), fondata nel 1945, la maggiore e più importante fra le pubblicazioni santoriane. Dapprima dedicata alle discipline studiate da Comel, essa si è progressivamente ampliata fino a comprendere più branche delle scienze mediche, sempre con la ricerca del dominatore comune costituito dall’umanesimo. La rivista intende realizzare una divulgazione della conoscenza e della ricerca in più campi, considerando una forma comprensibile anche ai non specialisti. Oltre all’edizione cartacea, per rendere più veloce la trasmissione di notizie e per divulgarle facilmente anche a persone lontane, la rivista dal 2010 è disponibile anche in formato elettronico.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il sito www.fondazionecomel.org.